Anche in assenza di prescrizioni specifiche per attività normate, possiamo porci l'interesse di costruire un edificio, un fabbricato, ponendoci come obiettivo (al pari, per analogia alla classificazione energetica), la prestazione in caso di incendio.

Offriamo consulenza e supporto ai tecnici progettisti (ingegneri, architetti e geometri) ed ai titolari di attività, per una corretta progettazione dell'edificio, ponendo attenzione alla questione sicrezza antincendio, anche quando l'attività non è soggetta al controllo e verifica dei VV.F.

Le prestazioni da richiedere ad una costruzione, in funzione degli obiettivi di sicurezza, sono state individuate nei seguenti livelli dal D.M. 09/03/2007:

  • Livello I:
NESSUN REQUISITO SPECIFICO DI RESISTENZA AL FUOCO DOVE LE CONSEGUENZE DELLA PERDITA DEI REQUISITI STESSI SIANO ACCETTABILI O DOVE IL RISCHIO DI INCENDIO SIA trascurabile
  • Livello II
  • Livello III
  • Livello IV
  • Livello V